La forza del metodo

Cos’è il metodo e perché è fondamentale, condicio sine qua non, per raggiungere il successo nello studio?

Dal greco methodos, laddove “metà” indica il perseguire ed “odos” la via… il metodo altro non è che l’unica via possibile per raggiungere lo scopo cui ogni studente ambisce. Superare gli esami. E non è questione di fortuna, ma di tecnica, da tekne, arte. L’arte di scomporre le innumerevoli pagine che compongono i manuali per trarne i concetti ed assimilarli tramite il ragionamento e la memoria.

Sin dalla più remota età classica e di lì a susseguirsi, filosofi e pensatori già teorizzavano dell’importanza di uno studio guidato, preciso e graduale. Basti ricordare l’illustre oratore Cicerone e la sua “tecnica dei loci”, applicabile per divincolarsi tra le molteplici proiezioni del complesso mondo giuridico. Perché apprendere e memorizzare impone dedizione, esercizio, ma soprattutto rigore metodologico.

Risiede nel metodo infatti la formula capace di risolvere qualsivoglia equazione giuridica. Sapere non è solo comprendere, bensì essere in grado di spiegare ed esporre in modo chiaro e concreto quanto appreso, creando collegamenti logici tra i segmenti del diritto, nella piena consapevolezza delle norme giuridiche e degli istituti rilevanti. Tutto questo è reso possibile grazie ad un metodo efficace, trasmesso con pazienza e passione, che sia in primis idoneo ad allenare la mente, rendendola sempre più elastica.

Quello stesso metodo che diventa una forma mentis grazie alla quale lo studente riesce a raggiungere i propri obiettivi navigando consapevole nel mare magnum del diritto.

Avv. Alexander Nisi – Avv. Elisabetta Nisi